NUOVA SABATINI

Il nostro Studio è in grado di avviare e seguire la tua pratica di richiesta d’accesso all’agevolazione Nuova Sabatini. Attraverso la Nuova Sabatini, la tua impresa potrà ricevere un contributo in conto interessi, a fronte dell’accensione di un finanziamento bancario per l’acquisto di Beni Strumentali. 

Per poterne usufruire, è necessario: 

  • inviare la domanda attraverso la piattaforma digitale del Ministero dello Sviluppo Economico
  • effettuare l’Investimento entro un anno dalla stipula del Contratto di Finanziamento
  • una volta ottenuto il via libera, richiedere ogni anno l’erogazione del Contributo in Conto Interessi

COME FUNZIONA LA NUOVA SABATINI

La Nuova Sabatini permette di recuperare parte degli interessi passivi, versati per un finanziamento atto all’acquisto di Beni Strumentali. Il Contributo può avere 2 entità, a seconda del tipo di Bene Strumentale che si va ad acquistare:

BENI STRUMENTALIBENI STRUMENTALI 4.0
CONTRIBUTO ANNUALE2,75%3,575%
CONTRIBUTO TOTALE (NEI 5 ANNI)7,7%10%

Tali agevolazioni sono fisse, ovvero NON diminuiscono nella percentuale anche se gli interessi passivi del finanziamento sono inferiori. Ciò significa che, nella migliore delle ipotesi, la tua azienda coprirebbe la totalità degli interessi versati e anche una piccola parte della quota capitale. 

COSA FACCIAMO PER LA TUA IMPRESA

La pratica per l’accesso alla Nuova Sabatini comporta una preparazione attenta e continuata per tutta la durata del finanziamento (max 5 anni). Infatti, il Contributo in Conto Interessi viene erogato annualmente. 

Per la tua impresa, il nostro studio è in grado di seguire la tua pratica in tutte le sue fasi, comprese le richieste annuali del contributo. Nel dettaglio, la nostra attività comprenderà: 

  • studio di idoneità dell’investimento e del finanziamento
  • compilazione della domanda e degli allegati necessari all’invio
  • invio della domanda sulla piattaforma del MISE
  • verifica presa in carico della domanda
  • assistenza realizzazione investimento
  • regolarizzazione di fine investimento e stesura dichiarazioni da caricare sulla piattaforma del MISE
  • acquisizione della liberatore del fornitore e documentazione riguardante il finanziamento
  • richiesta annuale del contributo
  • eventuali operazioni straordinarie riguardanti la pratica

Ogni anno molte aziende cercano di accedere a questa importante agevolazione, ma a causa della sua complessità burocratica molte cadono nel vuoto. Se vuoi avviare la tua pratica Nuova Sabatini, o non vuoi perdere quella già in essere, contattaci.